Investire sull’Agenda 2030
Generali e la ’polizza Onu’

Il Leone di Trieste lancia un nuovo prodotto basato sugli obiettivi green

La compagnia propone cinque portafogli per sostenere azioni coerenti con i propri valori: pari opportunità, crescita sostenibile, salute e benessere, consumo responsabile e tutela del clima. Un’app misura l’impatto

di Achille Perego
MILANO

Coniugata in differenti e significativi ambiti d’intervento (dal welfare integrato per clienti e dipendenti alla difesa dell’ambiente, dall’inclusione sociale all’educazione degli studenti con “Ora di futuro” e fino all’arte con “Valore cultura”) la sostenibilità è “il pilastro strategico” del piano 2021 di Generali Italia. Un impegno con il quale Generali, leader del mercato in Italia, risponde con azioni concrete alle richieste di un consumatore, spiega Marco Sesana, Country manager e Ceo di Generali Italia e Global Business Lines «sempre più consapevole».
Sostenibilità, aggiunge Sesana «significa fare bene impresa con un impatto positivo sull’economia reale, cioè sulla vita delle persone ». Anche perché «oggi c’è un nuovo movimento di valori che coinvolge persone, comunità e imprese. Noi siamo parte di questo movimento con il nostro modo di fare impresa» e questo si traduce nella realizzazione di prodotti che «si inseriscono nel quadro della sostenibilità». Il più recente prodotto sul fronte della sostenibilità degli investimenti è quello lanciato la scorsa settimana. Si chiama GeneraSviluppo Sostenibile ed è la prima soluzione assicurativa di investimento sugli obiettivi Onu 2030 per lo sviluppo sostenibile. Il target è di coinvolgere oltre 100mila clienti in quattro anni e, anticipa sempre Sesana «far diventare GeneraSviluppo Sostenibile uno dei primi tre prodotti Vita venduti da Generali Italia». Con questa nuova proposta Generali amplia «l’offerta integrata di nuova generazione che promuove comportamenti responsabili permettendo al cliente di scegliere l’obiettivo per lo sviluppo sostenibile più vicino ai propri valori, investire in aziende sostenibili e misurare l’impatto della propria scelta, grazie a MioS». Ovvero a un innovativo tool (MIO impatto Sostenibile) che accompagna il cliente nel percorso di scelta, investimento e misurazione.
La scelta è tra cinque portafogli che combinano gli Obiettivi 2030 dell’Onu per lo sviluppo sostenibile: pari opportunità, per investire in aziende che favoriscono il rispetto dell’uguaglianza di genere; crescita sostenibile, per investire in aziende che promuovono le città intelligenti; salute e benessere, per investire in aziende che favoriscono uno stile di vita attivo e sano; consumo responsabile, per investire in aziende che attuano un’economia circolare che rispetta le risorse naturali; tutela del clima, per investire nelle energie rinnovabili e nelle aziende che tutelano la natura.