IN PRIMO PIANO
Ferretti, ottanta assunzioni in porto

FORLÌ

«LA PRIORITÀ sono gli uomini, le persone. Sono loro che più di qualunque altra cosa contribuiscono a far crescere un’azienda». Le parole di Alberto Galassi, amministratore delegato di Ferretti (nella foto), si stanno per trasformare in fatti, visto che il gruppo nautico italiano è in procinto di assumere un’ottantina di persone. L’annuncio è arrivato in occasione della presentazione di Cloud 9, l’ultimo gioiello uscito dai cantieri navali di Ancona, al Monaco Yacht Show. «I tempi saranno brevi – ha anticipato l’ad –. Vogliamo investire sulle risorse di casa nostra e con loro continuare a percorrere la strada della crescita». I numeri esatti non sono ancora stati divulgati, ma l’intento del gruppo è quello di assumere sia operai per i cantieri navali (su tutti quello di Ancona) che impiegati e tecnici destinati a occuparsi delle fasi progettuali dei nuovi modelli. Intanto per il gruppo è arrivata un’altra buona notizia: Unicredit ha erogato a Ferretti una linea di credito da 35 milioni di euro garantita da Sace e finalizzata a supportare le esigenze di capitale circolante del gruppo nautico emiliano-romagnolo per l’esecuzione di commesse estere di yacht e navi da diporto. «Il Gruppo Ferretti – ha concluso Galassi – sta riscuotendo uno straordinario successo commerciale che consentirà all’azienda di chiudere l’anno con una raccolta ordini complessiva di oltre 400 milioni di euro».