About Redazione

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
So far Redazione has created 663 blog entries.

I PROTAGONISTI IN VETRINA

Donnet cambia la pelle del Leone «Generali prima compagnia in Europa» Pino Di Blasio MILANO PARLA COME un architetto più che come un top manager della finanza, hala visione del mondo di un urbanista da «ville radieuse», conscio che bisogna cambiare la forma delle cose per mutarne la sostanza ed esaltarne nuove funzioni. Philippe Donnet, 57 anni, al vertice di Generali da più di quattro anni, prima come ad di Generali Italia, poi da marzo 2016 come ceo del gruppo, ha le idee chiare su come far diventare la compagnia del Leone la prima in Europa: cambiando pelle e abbandonando [...]

Di | 15/11/2017|Primo piano|

GENERALI, IL RE LEONE

«Non è più il tempo dei salvataggi Faremo solo l’interesse del gruppo Mps? Pronti alla governance» MILANO «La partecipazione a Siena non è strategica per noi. I rapporti con Axa? Prendo i manager migliori qualunque passaporto abbiano. Mediobanca ridurrà la quota? Nessun problema» Restiamo sul temadei salvataggi. Se chiedesseroaGenerali di intervenire per aiutare Ilva o Alitalia, lei cosa farebbe? «Non mi sembra siano operazioni che possano impattare positivamente sui nostri assicurati o sui nostri azionisti. E poi la nuova direttiva europea sui rischi del comparto assicurativo, la Solvency II, non permette più interventi di questo tipo. Il contributo migliore che [...]

Di | 15/11/2017|Primo piano|

IL RISIKO DELL’ENERGIA

Si accende la guerra del gas dopo 15 anni di stallo Milano e Torino danno il via alle gare per la gestione Luca Zorloni MILANO LA QUESTIONE delle gare gas in Italia ricorda il supplizio di Sisifo. Ogni qualvolta ci si avvicina al traguardo di pubblicare un bando per riassegnare la distribuzione del gas, per effetto di un ricorso o di un ritardo, si torna al punto di partenza. Proprio come capitava al re che, nella mitologia greca, gli dei avevano punito costringendolo a condurre sopra un monte un masso che, poco prima di raggiungere la cima, rotolava di nuovo [...]

Di | 15/11/2017|Primo piano|

GAS NATURALE

Italgas sbarca in Sardegna con Ichnusa Iren vuole Parma, Hera punta a 13 aree Luca Zorloni MILANO L’ ULTIMA mossa sulla scacchiera del settore energia è stata messo a segno da Italgas in Sardegna. Il colosso italiano del gas, primo operatore del Belpaese e terzo in Europa, allarga il suo raggio di influenza, con l’acquisizione del 100% di Ichnusa Gas, la holding finanziaria che controlla dodici società dell’energia, che distribuiscono il gas in 81 Comuni. L’espansione è una via necessaria di fronte al nuovo corso delle gare del gas, sebbene siano ancora al palo, perché quando i Comuni pubblicheranno i [...]

Di | 15/11/2017|Primo piano|

L’AFFARE DELL’ENERGIA

Api vola su TotalErg ora è leader in Italia «La stazione di domani a misura del cliente» Pino Di Blasio MILANO HA APPENA comprato 2.600 stazioni di servizio, diventando il più grande player negli impianti di distribuzione in Italia e il secondo per carburante erogato, e già disegna la stazione del futuro. Sempre più automatica, semplice, con tanti servizi e le colonnine per le auto elettriche. «Quello che diventa importante in Italia, oggi - afferma Daniele Bandiera, amministratore delegato di Api - è il processo di ristrutturazione della rete, che deve guardare alla mobilità del futuro. I prerequisiti di base, [...]

Di | 15/11/2017|Imprese|

LE SCELTE DEI SOCI STORICI

L’ultimo scoglio per salvare Carige Aumento di capitale da 560 milioni L’ipotesi di un polo con Unipol e Bper Camilla Cresci È ORMAI tutto pronto per l’ultima prova di Banca Carige. Mercoledì 15 il consiglio di amministrazione della cassa genovese dovrebbe fissare il prezzo dell’aumento di capitale da 560 milioni che completerà il percorso di rafforzamento patrimoniale da un miliardo di euro. Nelle scorse settimane gli altri tasselli sono stati disposti con la conclusione positiva del liability management (una plusvalenza di circa 200 milioni) e le cessioni degli immobili a partire dalla storica sede di corso Vittorio Emanuele a Milano. [...]

Di | 15/11/2017|Finanza|

L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Gli occhi elettronici ora vedono la qualità «Sarà una rivoluzione» Giuseppe Catapano MANTOVA UNA LAUREA in fisica? Traguardo ambizioso, a portata di cervelloni. Diventare direttore d’orchestra? Difficile, ci vogliono talento, energia, passione e tanta competenza. Fare l’imprenditore, magari di successo? Complicato, soprattutto oggi. Chiunque, raggiunto uno solo dei tre obiettivi, non faticherebbe a definire il suo percorso ben riuscito. Ma c’è chi ha fatto di più: li ha raggiunti tutti e tre. In giro c’è un abile imprenditore che è direttore d’orchestra e laureato in fisica: Claudio Sedazzari, 46 anni, presidente e fondatore dell’azienda mantovana Opto Engineering. Una realtà giovane, [...]

Di | 15/11/2017|Imprese|

LA CREATIVITÀ AL POTERE

Fiorucci, la fantasia a forma di jeans Stilista che rese pop il Made in Italy Ascesa e caduta di un ex pantofolaio di GIUSEPPE TURANI CHI OGGI ha più di trent’anni probabilmente non ne ha nemmeno mai sentito parlare. Eppure è stato un personaggio che ha segnato, a suo modo, la storia del costume italiano e internazionale. E questo prima dell’esplosione del Made in Italy e degli stilisti. Non è mai diventato il re di niente e non ha mai avuto una copertina su Time. Ma ha lasciato un segno, una traccia del suo passaggio. Elio Fiorucci è stato tante [...]

Di | 15/11/2017|Imprese|

TENDENZE DI MERCATO

Il mercato punta sugli indici Investiti 9 miliardi in 10 mesi» Per gli analisti è solo l’inizio Luca Zorloni MILANO SPIRA ancora vento di tempesta sui mercati. La parola Brexit non è stata ancora cancellata dal taccuino delle emergenze dei gestori di fondi e il primo anno della gestione Trump ha tutt’altro che calmato le acque. Inoltre crescono le attese sul cambio di rotta del Quantitative easing che, dal prossimo anno, avverrà in Europa. Gli investitori, di conseguenza, si stanno muovendo con cautela per cogliere le migliori occasioni di rendimento. «Il 2017 non si è ancora concluso, ma è già [...]

Di | 15/11/2017|Dossier Economia & Finanza|

I MERCATI AZIONARI

La ‘ricetta’ di Fidelity per selezionare i titoli «Conoscere le società, il segreto del successo» MILANO LA GESTIONE ATTIVA mira a creare valore per gli investitori. Questa è la premessa. «Ma tale approccio, per essere davvero efficace, richiede di essere supportato da una adeguata struttura di ricerca proprietaria, capace di analizzare ogni singola azienda in profondità». L’analisi è di Fidelity International, tra le più importanti società di gestione di fondi al mondo. La prima regola è beneficiare dell’inefficienza dei mercati. «Proprio i mercati – dice Cosmo Schinaia, country head per l’Italia di Fidelity International – non sono pienamente efficienti e [...]

Di | 15/11/2017|Dossier Economia & Finanza|