PROTAGONISTI IN VETRINA

Bernier, l’ad francese che ama l’Italia «Parmalat vale 1,6 miliardi di Pil» COLLECCHIO (PARMA) «IN ITALIA abbiamo 9 stabilimenti, circa 1.900 persone assunte al 96% con contratti a tempo indeterminato, e se contiamo l’indotto, garantiamo occupazione a 134mila persone. La Sda Bocconi ha calcolato che il nostro impatto sul Pil italiano equivale a 1,6 miliardi. Insomma, come si fa a dire che l’investimento di Lactalis in Parmalat non è un bene per il Paese?» L’amministratore delegato di Parmalat, Jean-Marc Bernier, lascia sospesa la domanda tirando un lungo sospiro. Alla guida del colosso di Collecchio dallo scorso settembre, il manager francese [...]

Di | 2018-04-17T15:20:02+00:00 17/04/2018|Primo piano|

«PARMALAT FA CRESCERE L’ITALIA»

«Troppe voci contro il latte, anche la scienza dice che fa bene» Le mosse per rilanciare i consumi COLLECCHIO (Parma) NEGLI ULTIMI ANNI ci siamo bevuti l’opinione che il latte faccia male. Fake news a parte, il risultato è stato un calo del 25% del consumo del lattedal2012 ad oggi. Un’emorragia che Parmalat, primo raccoglitore di ‘oro bianco’ nel nostro Paese, sta cercando di fermare. «Ci stiamo impegnando molto per cambiare l’immagine del latte», spiega l’ad Jean Marc Bernier, consapevole che la campagna per ribadire i valori nutrizionali e salutari del latte è legata al futuro dell’industria. «La campagna anti-milk [...]

Di | 2018-04-17T15:19:02+00:00 17/04/2018|Primo piano|

LO STILE È UN AFFARE

Italia, regno del design Un’industria da 4 miliardi Crescono profitti e occupati «La creatività batte la crisi» Cosimo Firenzani MILANO IN EUROPA un addetto su sei che si occupa di design è italiano. Non solo: l’Italia in questo ambito è seconda solo al Regno Unito in termini di fatturato. Sono solo due dati della cosiddetta design economy: quella prodotta da designer, artigiani e imprenditori italiani. L’espressione «design italiano» fa pensare all’innato senso estetico che contraddistingue il made in Italy nel mondo, alla storia gloriosa del disegno industriale e al Compasso d’oro, non tanto a freddi numeri. Però, dalla fotografia scattata [...]

Di | 2018-04-17T15:18:10+00:00 17/04/2018|Primo piano|

UNA GRANDE OCCASIONE

«Non è facile insegnare la fantasia Bisogna imitare le botteghe artigiane» MILANO «L’ITALIA della design economy è il Paese con il più alto potenziale ancora da sviluppare. Abbiamo tanto da dire e un margine di crescita pazzesco». Riccardo Balbo è il direttore accademico dell’Istituto europeo di design e questa è la sua lettura del Rapporto della Fondazione Symbola che scatta una fotografia dell’economia del design in Italia. Ied è presente in Italia, Spagna e Brasile con 11 sedi, organizza 185 corsi e ha visto una crescita del 24% negli iscritti dal 2015 a oggi. Dal 1966 si sono diplomati oltre [...]

Di | 2018-04-17T15:17:04+00:00 17/04/2018|Primo piano|

I PROTAGONISTI IN VETRINA

Lamborghini, icona del mondo giovane «Arriverà l’ibrido ma sarà esclusivo» Davide Nitrosi SANT’AGATA BOLOGNESE DICONO CHE L’ITALIA non sia un Paese per giovani, ma se vi affacciate nel quartier generale della Lamborghini mica ci credete più che sia così vero. L’età media dei dipendenti è 38 anni e basta guardare i volti per capire che non è solo una questione anagrafica. Osservi gli operai e ti sembra d’incontrare una generazione di nerd della Silicon valley. Stupiti? Stefano Domenicali, l’uomo che nei panni di ad e presidente guida la Lamborghini, scelto dagli azionisti tedeschi di Audi e Volkswagen che l’hanno strappato [...]

Di | 2018-04-09T16:21:32+00:00 09/04/2018|Primo piano|

IL TORO CORRE CON IL SUV DEL FUTURO

Debutta Urus, pioggia di ordini Il Toro parte in pole position nella gara dei Suv superlusso SANT’AGATA BOLOGNESE (Bologna) IN GIUGNO i primi proprietari si metteranno al volante del nuovissimo super Suv di casa Lamborghini, l’Urus. Un gioiello che parte da 206mila euro, completamente diverso dalle super sportcar che hanno segnato la storia del Toro. «Il primo slotdi vetture sarà consegnato in Italia ed Europa – svela Stefano Domenicali – . Gli ordini a livello mondiale sono stati oltre ogni più rosea previsione». Il Suv è una svolta epocale per Lamborghini. «Ci abbiamo riflettuto a lungo – conferma Domenicali –. [...]

Di | 2018-04-09T16:34:01+00:00 09/04/2018|Primo piano|

L’ASCESA DEL NEO-PROTEZIONISMO

Addio alla globalizzazione ritornano le vecchie frontiere Il libero scambio minacciato dai nuovi dazi americani Elena Comelli MILANO ADDIO globalizzazione, benvenuti nel mondo dove le frontiere che si credevano abbattute per sempre tornano a rivestire un ruolo fondamentale nel separare i Paesi, anche e soprattutto nel mondo dell’economia e dei mercati. La guerra commerciale Usa-Cina è in pieno svolgimento, malgrado i tweet di presidente Donald Trump che afferma il contrario. All’ultima mossa di Trump, che dopo i dazi sull’acciaio ha preso di mira un migliaio di prodotti cinesi su cui gli Usa applicheranno dazi del 25%, per un valore di [...]

Di | 2018-04-09T16:20:41+00:00 09/04/2018|Primo piano|

La grande scommessa

Gli occhi del mondo sul risparmio cinese Sul piatto 14mila miliardi da gestire Andrea Telara MILANO L’ULTIMA previsione, in ordine di tempo, risale a qualche settimana fa ed è della statunitense  Oliver Wyman. Nei prossimi 5 anni, secondo le rilevazioni della nota società di consulenza americana, i fund manager cinesi si aspettano di raddoppiare il loro patrimonio in gestione, dagli attuali 7 trilioni di dollari fino a ben 14 trilioni, che corrispondono alla bellezza di 14milamiliardi. Bastano queste poche cifre astronomiche per capire cosa spinge oggi molti gruppi finanziari dei paesi occidentali, Italia compresa, a investire nel ricco e promettente [...]

Di | 2018-04-09T16:20:06+00:00 09/04/2018|Primo piano|

IL PERSONAGGIO IN VETRINA

«Granarolo, il mondo come mercato Facciamo shopping senza la Borsa» Pino Di Blasio  BOLOGNA A MODO SUO lo aveva annunciato prima della fine del 2017. «Abbiamo ancora qualcosa nella canna del fucile» era stata la frase di Gianpiero Calzolari su possibili acquisizioni per il gruppo Granarolo. «Siamo sempre soliti prima realizzare poi annunciare» aveva aggiunto, ricordando l’obiettivo di 1,6 miliardi di euro di fatturato da raggiungere entro il 2020. Una cifra più vicina dopo il colpo della Midland in Gran Bretagna, che ha spalancato le porte di un mercato promettente. Nel quale, dopo il voto sulla Brexit, non è affatto [...]

Di | 2018-04-09T10:25:48+00:00 27/03/2018|Primo piano|

GRANAROLO FA SHOPING

«Non c’è nessuna svolta grillina Cosmoprof, boom di presenze In autunno pronta la nuova Fiera BOLOGNA Da luglio è alla guida di BolognaFiere, gioiellino a maggioranza pubblica. Sarà per questo che ha accolto così bene Di Maio al Cosmoprof?  «Ho molto chiaro il compito di rappresentanza istituzionale. La delegazione capeggiata da Luigi Di Maio è stata accolta come è giusto accogliere la politica».  Fa come Mattei, che usava i politici come taxi?  «La politica non è più una cinghia di trasmissione, le vedo tutte molto usurate. Ma il dialogo è necessario e il dovere per il presidente di una fiera, [...]

Di | 2018-03-27T16:13:24+00:00 27/03/2018|Primo piano|