IL MONDO CAMBIATO IN MEGLIO

Erasmus, una generazione in viaggio Trent’anni e 3 milioni di prof e studenti L’Europa del sapere ora è più unita ROMA HA PERMESSO a più di tre milioni di studenti europei di trascorrere parte dei loro studi in università o organizzazioni giovanili di un altro Paese dell’Unione europea. Il programma Erasmus compie trent’anni. Dal 2014 ha cambiato nome ed ha allargato i propri orizzonti. Ora si chiama Erasmus +, si rivolge a tutti – studenti, imprenditori, apprendisti, insegnanti, volontari, sportivi e altro ancora – e ha un’attenzione particolare al miglioramento delle prospettive occupazionali dei giovani e al passaggio dalla scuola [...]

Di | 24/05/2017|Focus Nuova Europa|

SCENARI ERASMUS

Un’opportunità per imprenditori Italiani e spagnoli in prima fila L’Ue apre consultazioni sul futuro ROMA QUALE futuro per l’Erasmus dopo il 2020? In quale direzione sviluppare una delle iniziative più note dell’Unione europea? Ecco alcune delle domande che la Commissione europea ha deciso di sottoporre a tutti i soggetti interessati tramite una ‘consultazione pubblica’, strumento largamente usato dall’esecutivo europeo per raccogliere idee su come sviluppare le politiche Unione europea. Aperta il 28 febbraio scorso, la consultazione pubblica terminerà il 31 maggio. Fino a quella data sarà possibile indicare una propria opinione su Eramsus+, il programma che dal 2014 ha integrato [...]

Di | 24/05/2017|Focus Nuova Europa|

SCAMBI CULTURALI

Erasmus fa sbocciare gli amori «Chi va all’estero lavora prima L’ateneo di Bologna il più amato» Lisa Ciardi FIRENZE NON PIÙ solo universitari: l’Erasmus ormai riguarda studenti di ogni ordine e grado e persino gli insegnanti. A fare il punto sul progetto, che quest’anno festeggia il trentesimo anniversario dal suo avvio, è Sara Pagliai, coordinatrice dell’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire che ha sede a Firenze. Come è cambiato l’Erasmus in questi anni? «Prima di tutto c’è stato un aumento esponenziale dei ragazzi che hanno aderito. Siamo partiti con appena 220 universitari italiani e 3.244 in totale nel 1987, per arrivare a [...]

Di | 24/05/2017|Focus Nuova Europa|

Riscrivere un percorso condiviso

Cinque scenari per restare Unione La Commissione dà la parola agli Stati «Nel 2019 decideranno gli europei» Giuseppe Catapano ROMA «ROMA non sarà una semplice festa di compleanno. Sarà l’atto di nascita dell’Europa a 27, sarà l’inizio di un nuovo capitolo della nostra storia». Beatrice Covassi, capo della rappresentanza in Italia della Commissione europea, non ha dubbi. Il 25 marzo ci sarà spazio per ricordare i Trattati di Roma a sessant’anni dalla firma, ma l’intento si discosta dalla mera celebrazione. Lo sguardo è già rivolto alle prossime sfide. «Per costruire l’Europa del futuro – puntualizza Covassi – non possiamo aspettare [...]

Di | 22/03/2017|Focus Nuova Europa|

L’intervista

Gozi rilancia i Trattati di Roma «Allarghiamo la democrazia Presidente Ue eletto dai cittadini»» Giuseppe Catapano ROMA PARLIAMO di Europa tra passato e futuro con Sandro Gozi, sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri con delega agli affari europei ed esponente del Partito democratico. A suo parere il percorso dell’Europa può considerarsi in linea con la strada tracciata dai Trattati di Roma? «Quei Trattati sono stati il più grande progetto politico realizzato nel ventesimo secolo. Dopo due guerre mondiali, abbiamo avuto sessant’anni di pace e prosperità. Siamo passati dalla generazione Auschwitz alla generazione Erasmus. L’obiettivo è stato raggiunto, ma l’Europa [...]

Di | 22/03/2017|Focus Nuova Europa|

Bilanci e prospettive

Poche feste per i suoi 60 anni Più grande, ma più fragile l’Unione si salva a due velocità Antonio Pollio Salimbeni BRUXELLES NON è ancora chiara la formulazione precisa del messaggio che i 27 capi di Stato e di governo lanceranno a Roma il 25 marzo, ma i termini generali del contenuto sono già noti: da un lato ci sarà il richiamo all’unità dei ventisette ‘azionisti’ dell’Unione europea (non c’è il Regno Unito), dall’altro lato ci sarà la porta aperta, o chiusa, all’opzione che viene comunemente chiamata Europa a varie velocità, a cerchi concentrici, a geometrie variabili che dir si [...]

Di | 22/03/2017|Focus Nuova Europa|