Export e produzione notevoli

Cibo & vino, stagioni d’oro L’Italia punta sulla qualità Toscana regina dei marchi Consumatori sempre più portati a mettere nel carrello prodotti certificati. Meglio i Dop degli Igp. Un giro di affari, nel 2015, dal valore di 14 miliardi di produzione. TU CHIAMALO, se vuoi, Parmigiano Reggiano. O prosciutto di Parma, o lardo di Colonnata. O comunque uno degli 814 prodotti che danno all’Italia il primato mondiale nel settore delle produzioni certificate, che nel mondo sono 2.959. Sì, quelle con le strane sigle Dop e Igp – nel vino, però, anche Docg e Igt – con le quali abbiamo [...]

Di | 20/02/2017|Focus Agroalimentare Toscana|

La forza della tradizione

Prosciutto oltre la crisi «C’è voglia di Toscana anche in Germania» Un prodotto senza tempo e utile anche nelle diete. Quello toscano protetto dal Consorzio e dal Dop. Ludovici: forti in Italia e all’estero. NEL 1996 il prosciutto toscano ha ottenuto il riconoscimento comunitario della Dop, la denominazione di origine protetta. Da allora i consorziati, con l’obiettivo di portare avanti la tradizione alimentare toscana, hanno deciso di aderire al disciplinare di produzione. Così, per produrre il prosciutto toscano dop, i suini devono e sserenati, allevati e macellati in Toscana e nelle vicine regioni, devono avere almeno nove mesi di [...]

Di | 20/02/2017|Focus Agroalimentare Toscana|

Scommesse vinte

La Nuova Castelli ha trovato l’America con i formaggi Empire Sbarco in Usa per mozzarella e formaggi. Il Gruppo Castelli sbarca al di là dell’oceano grazie all’acqusito della Empire Specialty Cheese ltd. I FORMAGGI ITALIANI e toscani sbarcano negli Stati Uniti. Succede grazie alla recente acquisizione, da parte del Gruppo Castelli, del 75% della Empire Specialty Cheese ltd, società a stelle e strisce specializzata nella produzione di formaggi, con sede in New Jersey ed Ashville. Nata nel 1892 come azienda produttrice di gorgonzola, con una prima sede a Reggio Emilia, la Nuova Castelli è cresciuta negli anni, ampliando il [...]

Di | 20/02/2017|Focus Agroalimentare Toscana|