LE IMPRESE DI UN SETTORE IN SALUTE

Il business che non fa mai acqua Minerale, 3 miliardi nel bicchiere «Il mercato è in continua crescita» Andrea Bonzi ALLA FONTE del business. Le acque minerali naturali sono un affare da 2,8 miliardi di euro in Italia. La crescita è continua e la produzione nazionale è di 14 miliardi di litri, di cui 1,3 vengono esportati con un saldo attivo di 470 milioni di euro. Il consumo medio pro-capite è di 211 litri, più di due bottiglie su tre (il 70%) sono lisce, mentre quella restante è divisa tra frizzanti (17%) ed effervescenti naturali (14%). In Italia ci sono [...]

Di | 12/12/2017|Focus Agroalimentare|

L’AZIENDA PIEMONTESE

La scalata del Gruppo Sant’Anna «Noi, leader di mercato in Italia Ora vogliamo il primato europeo» VINADIO (Cuneo) «SIAMO come la gazzella inseguita dal leone: se vogliamo sfuggirgli, dobbiamo correre più veloce di lui ed essere imprevedibili». Così Alberto Bertone, presidente e amministratore delegato del Gruppo Sant’Anna (Fonti di Vinadio spa), sintetizza l’avventura della sua azienda che, in meno di 20 anni, ha sfidato le grandi multinazionali del beverage e ha scalato un mercato con oltre 300 marchi, arrivando alla vetta. L’acqua minerale Sant’Anna, infatti, è la preferita dagli italiani e il fatturato del gruppo in 10 anni è più [...]

Di | 12/12/2017|Focus Agroalimentare|

LOMBARDIA E EMILIA ROMAGNA

Sanpellegrino, un sorso di futuro Il nuovo stabilimento nel verde è disegnato dall’archistar danese Luca Balzarotti SAN PELLEGRINO TERME (Bergamo) IL RENDERING è il biglietto da visita. Un mix di design e industria, un assaggio di quello che sarà il nuovo stabilimento in Valle Brembana (Bergamo), dove viene imbottigliata S. Pellegrino, l’acqua minerale ambasciatrice del made in Italy con un miliardo di bottiglie vendute nel mondo. L’obiettivo è trainare investimenti in aree a bassa presenza industriale e valorizzare i territori, assicurando vantaggi economici, turistici, sociali e occupazionali per le comunità locali e l’intera Regione Lombardia. Per realizzarlo il gruppo leader [...]

Di | 12/12/2017|Focus Agroalimentare|

UNA CRESCITA A DUE CIFRE IN POCHI ANNI

Boom del biologico, l’Italia è leader Il giro d’affari sale a quota 5 miliardi Ma cresce anche il numero delle truffe BOLOGNA BIO-BOOM. L’Italia è prima in Europa come superfici coltivate a biologico (1,8 milioni di ettari) e numeri di operatori del settore (oltre 72mila), una crescita del 20,3% rispetto al 2015. Il giro d’affari tocca i 5 miliardi di euro, così divisi: poco più di 3 per il mercato interno e quasi 2 destinati all’export (il 5% del totale dell’agroalimentare made in Italy). Cifre che raccontano di un comparto in forte salute – grazie anche all’attenzione al benessere e [...]

Di | 06/12/2017|Focus Agroalimentare|

LE AMBIZIONI DELL’AZIENDA TOSCANA

Magrini Le Delizie in crescita Lo sviluppo all’estero è servito «Esploreremo nuovi mercati» MASSA L’azienda di Massa, guidata da Alessandro Vagli e Carla Magrini, ha raggiunto i 3,5 milioni di fatturato. «Nel 2018 saremo più forti all’estero» UN FATTURATO di 3,5 milioni, 12 dipendenti e una tradizione – che esula dai numeri – che fa di Magrini Le Delizie un’eccellenza in Italia nella produzione di pesto (il 90% del fatturato) e di salse alimentare realizzate con assenza di conservanti «e con un’alta qualità delle materie prime». Già, la qualità: un tarlo per l’azienda, fondata a Massa nel 1978 da Cesare [...]

Di | 06/12/2017|Focus Agroalimentare|

LO SVILUPPO DI UN NODO CRUCIALE

L’affare del retroporto a Santo Stefano Magra Sbloccati 40 milioni per trattare le merci Enzo Millepiedi LA SPEZIA L’ ANTIDOTO ai corridoi doganali che spingono la merce dal porto direttamente verso le aree lontane di destinazione, sottraendo ricchezza ai territori di arrivo dei container, per gli operatori spezzini, pubblici e privati, non è solo nel Centro unico di controllo doganale che velocizzerà ancora di più i tempi della sosta (entrerà in funzione dalla prossima primavera). Ma è anche nel piano di potenziamento dell’area retroportuale di Santo Stefano Magra e nella razionalizzazione degli spazi dove potranno insediarsi aziende specializzate nella lavorazione [...]

Di | 06/12/2017|Focus Porti|

PAROLA AI PROTAGONISTI

La scommessa vinta degli operatori «Oggi parliamo con una voce sola come perno della comunità portuale» Enzo Millepiedi LA SPEZIA CON LA CONCORDIA le piccole cose crescono, con la discordia anche le grandi rovinano. Il detto sallustiano è stato applicato alla lettera dagli operatori portuali spezzini - agenti, spedizionieri e doganalisti – intenti a preservare e rafforzare quella Port Community che ha permesso il miracolo dello scalo in quanto ad efficienza. La disponibilità è tornata così al top nella collaborazione con tutti gli attori pubblici e privati dell’economia marittima e della gestione del territorio per sostenere gli obiettivi condivisi ed [...]

Di | 06/12/2017|Focus Porti|

LE AZIENDE: UNO SGUARDO AL FUTURO

Il packaging alimentare vale 4 miliardi Sfida alla Germania sull’innovazione «Industria 4.0? Per noi è la norma» Andrea Bonzi BOLOGNA DALLE cassette per la frutta ai cartoni del latte, passando per le mille tipologie dell’impacchettamento, dalle confezioni dei fast food alle pellicole che avvolgono i vassoi di carne e verdura. L’elenco potrebbe continuare all’infinito e non renderebbe comunque l’idea di un comparto – quello del packaging alimentare e delle bevande – complesso e articolato. Un mercato che vale in Italia quasi 4 miliardi di euro, oltre la metà del totale del packaging industriale (che, a fine anno, dovrebbe superare i [...]

Di | 29/11/2017|Focus Agroalimentare|

UNA COOP IN CRESCITA

Il nuovo corso di Cpr System Ecco i pallet con legno riciclato «L’economia circolare è il futuro» Matteo Radogna POGGIO RENATICO (Ferrara) È STATA la prima a capire che il ‘risparmio intelligente’ sarebbe stato il futuro del settore degli imballaggi. La cooperativa Cpr System oggi ha uno stabilimento a Gallo – nel Ferrarese – e immette sul mercato nazionale, oltre alle cassette e ai mini bins, un sistema di pallet. Il core business resta però quello degli imballaggi in plastica a sponde abbattibili e riutilizzabili. Per quanto riguarda i pallet in legno, oltre ad essere certificati Pefc (Certificazione a tutela [...]

Di | 29/11/2017|Focus Agroalimentare|

DALLE PIANTE ALLA TAVOLA

L’oliveto Italia batte anche il caldo Bilancio da 300mila tonnellate di olio «Ora bisogna investire sulla ricerca» Paolo Pellegrini E ALLA FINE la tanto temuta catastrofe magari non ci sarà nemmeno. Certo, non è stata una delle annate migliori, per l’Oliveto Italia: però il gran caldo ha asciugato le olive, c’è meno acqua nel frutto ma c’è più polpa, e la resa è altissima. «Già al 10 ottobre in qualche zona dove si era cominciato a raccogliere, le olive rendevano oltre il 18%, per superare anche il 20; poi magari c’è stato un rallentamento nella crescita, ma non si è [...]

Di | 27/11/2017|Focus Agroalimentare|