LE FIBRILLAZIONI DEI LISTINI

Crescita strutturale e bilanci sani: meglio puntare su azioni di qualità «Prudenza sui mercati emergenti» Matteo Naccari BOLOGNA GERGELY Majoros è membro del Comitato investimenti di Carmignac, uno dei principali attori europei dell’asset management. Majoros, quali sono le sue aspettative per l’economia mondiale? «Siamo entrati nella fase di rallentamento del ciclo globale. Ancora più insolita però risulta essere l’attuale divergenza del momentum economico tra gli Stati Uniti e il resto del mondo. La politica economica dell’amministrazione del presidente Trump è riuscita a prolungare il ciclo economico del paese, mentre le altre aree economiche del mondo – Europa, Giappone e mercati [...]

Di |2018-12-03T14:41:34+00:0003/12/2018|Dossier Economia & Finanza|

INFORMARSI PER OPERARE SUI MERCATI

Vademecum per le donne contro la violenza economica «Lede il diritto all’indipendenza» Francesco Gerardi MILANO APPENA una settimana fa ricorreva la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, celebrata come sacrosanto momento di civiltà, una reazione contro un’inaccettabile barbarie. Ma troppo pochi sanno che tra le odiose forme di abuso ne esiste una, meno eclatante ma più infida, di tipo economico. «È una categoria che troppo spesso viene sottovalutata, ma è presente nella quasi totalità dei racconti delle donne che intraprendono percorsi di uscita dalla violenza. È trasversale, uno dei modi più ‘naturali’ di esercizio del potere maschile [...]

Di |2018-12-03T15:38:20+00:0003/12/2018|Dossier Economia & Finanza|

L’EVENTO

Imprese cooperative nell’era digitale «Le sfide delle imprese cooperative nell’era della trasformazione digitale» è il tema della tavola rotonda in programma mercoledì 28 novembre a Bologna, (ore 18, Sala Convegni Cotabo, via Stalingrado 61). L’evento, organizzato da QN Economia e Lavoro, QN il Resto del Carlino, Quotidiano.Net e Tim Business, sarà introdotto da Paolo Giacomin, direttore di QN Quotidiano Nazionale e il Resto del Carlino, e moderato da Davide Nitrosi, responsabile di QN Economia e Lavoro. Dopo i saluti istituzionali di Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna, interverranno Riccardo Carboni, presidente di Cotabo; Marco Benni, direttore generale di Cotabo; [...]

Di |2018-11-27T11:15:33+00:0027/11/2018|Dossier Economia & Finanza|

FOCUS PRIVATE BANKING

Tempi difficili per i risparmiatori «Diversificare meglio il portafoglio e niente investimenti fai-da-te» Achille Perego MILANO IN TEMPI DIFFICILI, con la febbre dello spread, la perdita di valore dei Btp e le Borse ballerine, chi investe i propri risparmi dovrebbe, oggi più ancora di ieri, evitare il fai-da-te. Specialmente se si tratta di un investitore con un robusto conto in banca e redditi elevati. Il cliente-tipo per essere seguito da un private banker che ha come prima regola quella di conoscere tutte le esigenze (finanziarie, assicurative, patrimoniali, successorie) di chi vuole salvaguardare i propri risparmi e ricavarne anche un rendimento. [...]

Di |2018-11-26T16:56:55+00:0026/11/2018|Dossier Economia & Finanza|

GESTIRE I RISPARMI

Capolavori all’incanto, un investimento che rende «Cinesi stregati dall’arte» Francesco Gerardi MILANO DICEVA Oscar Wilde che quando i banchieri si trovano a cena parlano di arte, quando si trovano a cena gli artisti, parlano di denaro. La fulminante battuta del genio irlandese in una immagine riesce a riassumere il plurimillenario rapporto tra arte e ricchezza. Dal mondo antico al medioevo, dal Rinascimento alla società contemporanea, artisti e mecenati hanno sempre costituito un connubio quasi inscindibile e, per molti versi, inevitabile, anche se nel sentire comune l’accostamento tra la ‘nobile arte’ e il ‘vile denaro’ è sempre suonato un po’ blasfemo. [...]

Di |2018-11-26T16:53:46+00:0026/11/2018|Dossier Economia & Finanza|

GESTIRE I RISPARMI

Rendimenti in salita Lo spread fa paura? Bene i Btp con cautela Andrea Telara MILANO TRA i clienti dei servizi di private banking, i paperoni italiani che hanno un patrimonio finanziario di oltre 500mila euro a testa, il ricordo del biennio 2011-2012 è ancora vivo. Fu allora, nel pieno della crisi dell’Eurozona quando lo spread tra Btp e Bund veleggiava sopra i 500 punti base, che molte banche consigliarono agli investitori di fascia medio-alta di acquistare un po’ dei titoli di Stato italiani, i cui rendimenti erano assai generosi: attorno al 3% per i Bot con scadenza fino a 12 [...]

Di |2018-11-26T16:52:01+00:0026/11/2018|Dossier Economia & Finanza|

TRASPORTO PUBBLICO E INNOVAZIONE

Wi-fi a bordo e pagamento elettronico Il futuro della mobilità sale in taxi «Così raccogliamo la sfida di Uber» Francesco Gerardi BOLOGNA «QUELLO dei taxi è un settore particolare, una nicchia dalle tradizioni forti in cui il campanilismo, e anche un certo corporativismo, sono molto vivi. Ma da una decina di anni, da quando Steve Jobs ha inventato lo smartphone rivoluzionando il mondo, le cose sono cambiate». Marco Benni è il direttore generale di Cotabo, la storica cooperativa tassisti bolognesi, che con 521 soci è nettamente la più grande dell’Emilia Romagna e una della più importanti d’Italia. Una società che [...]

Di |2018-11-26T16:49:33+00:0026/11/2018|Dossier Economia & Finanza|

I COSTI DEL CREDITO

«Una mano per rinnovare capannoni e macchinari» Credem punta nove miliardi su piccole e medie imprese Luigi Manfredi REGGIO EMILIA NOVE miliardi di euro messi a disposizione delle piccole e medie imprese per agevolarle a gestire le esigenze di liquidità. E’ questa l’entità del plafond per il 2018 stanziato dal Credem – che a settembre scorso registrava prestiti alla clientela aumentati del 2.6% rispetto al 2017 per un totale di 24 miliardi – e destinato per la maggior parte alla nuova clientela (6.8 miliardi) e il rimanente ai vecchi clienti small business. Il plafond – rivolto a un bacino potenziale [...]

Di |2018-11-26T16:46:52+00:0026/11/2018|Dossier Economia & Finanza|

LE FIBRILLAZIONI DEI LISTINI

L’auto frena l’Europa «Mercati in tensione, puntano sugli Usa» Andrea Ropa MILANO LA locomotiva Europa è in frenata. Zavorrata dal settore automobilistico, che risente del rallentamento della produzione per l’adeguamento alle nuove regole anti inquinamento. Tutto ciò, oltre a deprimere la crescita economica, impatta negativamente sulle aspettative dei mercati, che guardano al vecchio continente con diffidenza. «E’ proseguito in novembre – conferma Marco Vailati, direttore centrale responsabile Ricerca e Investimenti di Cassa Lombarda – il calo dell’indice delle aspettative degli operatori finanziari, sulle quali hanno inciso le incertezze politiche e la volatilità dei mercati. Questo ha anticipato una possibile minore [...]

Di |2018-11-26T16:44:30+00:0026/11/2018|Dossier Economia & Finanza|

SMART WORKING

Credem, modello smart working Lavora da casa un impiegato su 6 «Mix di tecnologia e flessibilità» Luigi Manfredi REGGIO EMILIA LAVORARE fisicamente in ufficio? Non necessariamente. Gli effetti della rivoluzione tecnologica impongono nuove sfide e una delle più interessanti è lo smart working, lavoro agile o ‘remoto’, una modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato caratterizzata appunto dall’assenza di vincoli orari o spaziali, ma basata sul raggiungimento dei risultati. AL CREDITO Emiliano - la banca che fa capo alla famiglia Maramotti, 6mila dipendenti, 600 filiali e centri imprese sparsi sul territorio nazionale - già da tre anni puntano forte [...]

Di |2018-11-19T11:36:58+00:0019/11/2018|Dossier Economia & Finanza|